RABARBARO

Se a sentir nominare questo particolare ingrediente vi viene in mente un famoso jingle, le cose sono 2: primo, sono siete più giovanissimi e, secondo, il rabarbaro, in gambo e foglia, non l'avete mai assaggiato!!

Acidità, aromaticità e un peculiare sapore: queste, in soldoni, le caratteristiche gustative dell'ortaggio in questione, che nelle mani di Andrea Rossetti diventano presto una sfida!

Rabarbaro marinato con crema di carote e semi se la gioca, la sfida, con la tattica della contrapposizione!
Contrattacca la dolcezza, in soccorso giunge croccantezza ed in fondo, alla fine, lasciano il segno note note balsamiche e mentolate. 

PIATTIpaola rovedo